< >

MARATHON

Gran Fondo degli Stazzi Ed. 2017

X-TERRA

Lago di Scanno

OLTRE MTB

Sci ed Escursioni

TRAIL RUNNER

Corsa in Montagna

Seguiteci su FACEBOOK

ARCHIVIO Edizioni

SPONSOR

mtb5per1000

edilclima

COTAS

rossi diletta

romcaffe

pandellorso

DMC Terre dAmore

h501finestre

Di franco ascanio 

 
 

CLASSIFICA ASSOLUTA MARATHON

CLASSIFICA ASSOLUTA CLASSIC

CLASSIFICA CATEGORIA MARATHON

CLASSIFICA CATEGORIA CLASSIC

CLASSIFICA ESORDIENTI

CLASSIFICA ALLIEVI

 

 


 

 

new 31

SERVIZIO FOTOGRAFICO
STUDIO PALETTA

 


SCANNO:  LA CARICA DEI 650!

La Marathon degli Stazzi conferma il record di iscritti dello scorso anno
Straordinaria festa dello sport a Scanno dove stamane sono stati ben 650 gli atleti partecipanti alla "Marathon degli Stazzi" di rnountain bike. La manifestazione, giunta alla XIV edizione, ha eguagliato il numero record di iscritti dello scorso anno, confermandosi quale grande classica delle "ruote grasse" nazionali. Apprezzatissinio il percorso "rnarathon" di 64 km e 2000 metri di dislivello positivo, scelto da circa 350 partecipanti; la restante parte dei biker ha invece optato per il tracciato "classic" di 42 km e 1300 metri di ascesa. Pochi (una quindicina) ma promettenti (oltre che entusiasti} gli allievi ed esordienti che si sono cimentati nel percorso "cross country' di 8 km e 250 metri di dislivello..
Per la cronaca, a trionfare nel percorso lungo, col tempo record di 2 ore e 44 minuti, è stato il Lucano Marco d'Agostino davanti a Davide di Marco (staccato di 3 minuti e mezzo), di Ascoli Piceno, e al Bresciano Vittorio Oliva {2 ore e 49 minuti), compagno di squadra del vincitore nonché trionfatore lo scorso anno.
Oltre 150 persone, fra volontari e forze dell'ordine, erano distribuite lungo i percorsi per la sicurezza degli atleti_ Collaudati altresì i quattro ristori, tutti in quota, in cui, oltre a "sali minerali' ed integratoti, sono stati dispensati dolci e vivande varie.
Il via è stato dato dal Presidente dell9ATI3 Scanno, Mario De Vincentis, che ha anche gareggiato, ben figurando nel percorso classic grazie,. soprattutto, al tifo da stadio. Un applauso scrosciante è stato riservato a Cecidio Caranfa, compianto Segretario del sodalizio organizzatore, a cui è intitolato il memoriat legato alla manifestazione.
La XIV marathon degli Stazzi, per giunta, è stata baciata dal solei Una splendida giornata primaverile ha accompagnato i biker sui monti del Parco Nazionale d'Abruzzo, della Riserva Demaniale Chiarano Sparvera e della Riserva del Monte Genzana, le tre aree protette in cui è immerso il tracciato di gara. 20 gradi alla partenza, 13 circa al GPM dello "Stazzo Piselli", posto a 1815 metri di quota e "cima Coppi" della gara,
Dopo la prerniazione di vincitrici e vincitori, tenutasi in piazza alla presenza di alcune giovanissime damigelle con indosso il "costume" tipico Scannese, atleti ed accompagnatori si sono trasferiti presso il palazzetto dello sport di Scanno, in cuí si é svolto un lauto pasta party, Oltre mille i pasti forniti, rigorosamente preparati in loco con "materie prime" fresche e di prima qualità. Ricche le premiazioni, caratterizzate da prodotti della storica tradizione artigianale locale. Il paese, infatti, è rinomato anche per le produzioni dolciaria ed orafa.
La marathon degli Stazzi si è conclusa alle 22:00 con la rituale cena di "fine rnarathon" a cui hanno partecipato molti dei 150 volontari, riconoscibili quest'anno grazie alle t-shirt gialle firmate "Mtb Scanno" con impresso il logo stilizzato del lago di Scanno a forma di cuore. Stanchi ma soddisfatti i volontari per essere riusciti di nuovo a proporre una manifestazione entrata ormai nel cuore, appunto, di centinaia di appassionati di sport e non solo.

 

foto1 foto1 foto1 foto1 foto1 foto1 foto1 foto1 foto9